Le 3 abitudini fondamentali per le persone di successo

Le 3 abitudini fondamentali per le persone di successo

successo-personale-brian-tracy

Se sei appassionato di sviluppo personale avrai fatto caso che il web è pieno zeppo di figure o “guru” che vogliono insegnarti “La singola abitudine che ha stravolto la mia vita e mi ha reso milionario“. Come ben sappiamo molto spesso dietro questi titoloni si celano delle banalità, già sentite e risentite. Bisogna però ricordare che nonostante questo sia un argomento molto alla moda e inflazionato, le abitudini sono veramente importanti se non essenziali per il successo personale. Ho quindi deciso di andare alla fonte, da colui che da decenni è un riferimento nell’ambito dello sviluppo personale, Brian Tracy.

Brian è stato uno dei primi autori in assoluto a pubblicare materiale nel settore “self help” ed è senza dubbio una persona di successo, da cui possiamo sicuramente imparare qualcosa, oggi vi parlo del suo libro Successo Personale. Il libro Successo Personale fa parte di una collana chiamata “La biblioteca del successo” che tratta argomenti vari ed interessanti come marketing e leadership.

Nelle sue 140 pagine l’autore lascia diversi consigli ed indicazioni che ci possono aiutare a diventare persone di successo. È essenziale ricordare che non esiste un’unica formula magica o metodo miracoloso, alla base di tutto deve esserci lavoro, impegno, dedizione e costanza; lo so, non è glamour come lo fanno sembrare…

Successo personale: una persona di successo

La parola successo oggi è estremamente utilizzata, talvolta però in modo improprio tanto che nell’immaginario comune è molto spesso associata a ricchezza prosperità o fama. In realtà possiamo definire una persona di successo un individuo che raggiunge in modo efficace gli obiettivi che si pone, qualunque essi siano. Il successo si costruisce giorno per giorno, con una flessione in più, una pagina studiata o una task alla volta, è un processo invisibile.

Uno dei primi concetti presentati nel libro è quello della legge di accumulazione secondo la quale tutto conta: ogni cosa che fai durante la giornata e ogni decisione che prendi ti porta un passo più vicino al successo oppure all’insuccesso. Andiamo quindi ad analizzare alcune delle dritte che l’autore scrive nel libro.

1.Decidi esattamente cosa vuoi

L’autore comincia il capitolo facendoci notare che possiamo ottenere tutto quello che desideriamo, ma prima di tutto dobbiamo definirlo con chiarezza. Una volta in un’intervista televisiva chiesero a H.L. Hunt, imprenditore e fondatore di oltre 200 imprese, quale fosse il segreto del suo successo, egli rispose:

“Il successo è semplice. Primo devi decidere esattamente cosa vuoi ottenere nella vita. Molti non lo fanno mai. Secondo, stabilisci il prezzo che dovrai pagare per ottenerlo, e poi deciditi a pagarlo”.

Ovviamente quando ci si trova in prima persona a dover intraprendere un’attività faticosa o impegnativa non è così semplice, ma il concetto di base è valido ed estremamente importante.

In ambito lavorativo Tracy ci invita ad immaginare la nostra carriera perfetta. Una volta visualizzato dove vorremmo essere in 5 anni, ci sprona a pianificare una serie di obiettivi che ci permetteranno di raggiungere la posizione desiderata. Pianificare però non basta, il tutto va fatto con un certo criterio, l’autore ci indica 7 passi da seguire per fissare e realizzare gli obiettivi:

  1. Decidi esattamente cosa vuoi: sii specifico, non commettere il comune errore di fissare un obiettivo generico come “voglio viaggiare” o “voglio avere più clienti”, utilizza invece valori, luoghi e date: “L’anno prossimo, il 3 giugno sarò alle Hawaii” oppure “Entro la fine del prossimo mese avrò 10 nuovi clienti”. Un obiettivo è chiaro e specifico per definizione.
  2. Mettilo per iscritto: secondo Brian solo il 3% degli adulti ha obiettivi scritti accompagnati da un piano dettagliato per raggiungerli. Poco sotto ci viene spiegato come mediamente questo 3% guadagna 10 volte di più del restante 97%.
  3. Fissa una scadenza: è imperativo fissare una data di scadenza, se i piani sono particolarmente ambiziosi è consigliato l’utilizzo di tappe o obiettivi intermedi.
  4. Fai un elenco: metti per iscritto tutto quello che potresti fare per realizzare il tuo obiettivo.
  5. Organizza l’elenco: crea una checklist dove raccoglierai tutte le azioni che devi intraprendere per raggiungere il traguardo che ti sei posto, sistemandole nell’ordine specifico in cui andranno eseguite.
  6. Metti in esecuzione il tuo piano: forse la più difficile, tutti vogliono essere in forma, ma pochi effettivamente hanno la costanza di andare in palestra regolarmente e mangiare sano. Fai qualcosa, ma comincia subito! Agisci immediatamente, nel libro ci viene spiegato come la cosa più difficile molte volte sia fare il primo passo.
  7. Fai ogni giorno qualcosa che ti avvicini al tuo obiettivo: Tracy ci consiglia di fare qualcosa sette giorni a settimana e trenta giorni al mese. Secondo lui non dovremmo lasciar passare un singolo giorno senza fare qualcosa che ci avvicini alla nostra meta.
quaderno con riportati gli obiettivi della giornata

2.Comunica in tono positivo e aspettati il meglio

Un altro aspetto essenziale per il successo personale è la modalità e l’efficacia con cui si comunica. Siamo circondati da persone con cui lavoriamo, scambiamo idee e molto altro; le relazioni con chi sta intorno a noi sono un aspetto predominante e molto importante nelle nostre giornate. All’inizio del capitolo il libro riporta che il modo in cui comunichiamo impatta largamente la qualità della nostra vita, e come biasimarlo? Basta applicare un po’ di buon senso per capire che a nessuno piace avere a che fare con una persona negativa che si lamenta costantemente.

In uno studio è stato chiesto a un campione di alti dirigenti di indicare la competenza più importante nella leadership e nel business. L’86% dei rispondenti ha indicato la capacità di comunicare come la competenza più importante e preziosa. La cosa interessante è che la capacità di comunicare non riguarda solo il dialogo con gli altri, ma anche quello con se stessi, in termini di dialogo interno e auto-convinzione.

Le emozioni sono determinate al 95% dal dialogo interiore. Viene riportato che un dialogo calmo, composto e costruttivo con noi stessi ci mette nelle condizioni di performare al meglio, invece usare una terminologia e uno stile comunicativo che rimanda a sensazioni negative è solo controproducente. L’autore ci spiega come definire una situazione sfida invece che problema aumenti la possibilità di svolgere un buon lavoro.

Suona strano e anche stupido da dire ad alta voce, ma devo confessare che in alcune occasioni ripetermi costantemente una sorta di “mantra” positivo è stato d’aiuto per migliorare la situazione o addirittura la giornata. Potrebbe essere un effetto placebo, ma in questo caso, ritengo che il risultato prodotto sia ben più importante della validità neuroscientifica di questa pratica, anche perché provare non costa nulla!

Colleghi che lavorano e collaborano con attitudine positiva, caratteristica fondamentale per il successo

3.Associati alle presone giuste

Secondo uno studio portato avanti da un professore della Harvard University, a parità di estrazione sociale ciò che differenzia gli individui di successo è la cerchia di persone di cui si circondano. Secondo il professore Mc Clelland uno dei fattori che promuove il cambiamento positivo è l’associazione con persone positive, con attributi che ammiriamo o generalmente migliori di noi. È stato dimostrato che quando un soggetto si trova all’interno di un gruppo tenderà a considerarsi più simile alle persone incontrate con il passare del tempo, per estensione se il gruppo è formato da individui migliori, è probabile che tenderemo a migliorare di riflesso.

Un altro elemento molto importante per conoscere e associarsi con persone migliori è il network. Il network di una persona è rappresentato da tutti gli individui che conosce e secondo Brian un’attività imperativa per chi ambisce al successo è quella di allargare costantemente il network di conoscenze che abbiamo. Incontrare nuove persone ci permette di confrontarci continuamente, migliorare ed avere accesso a tante nuove potenziali opportunità e punti di vista.

stretta di mano di due individui che potrebbero essersi appena conosciuti

Conclusioni

Il successo è un traguardo talvolta molto difficile da raggiungere, richiede: fatica, impegno dedizione e tanta tenacia. Credo quindi che sia essenziale avere un riferimento e delle linee guida scritte da chi veramente ha fatto del successo personale uno stile di vita. Cercare di arrivare ai propri obiettivi senza una piano è come visitare un paese straniero senza una mappa, potresti arrivare da qualche parte, ma non è una buona strategia. Come già accennato nel libro non ci sono segreti rivoluzionari o metodi mai sentiti, ma rappresenta un’ottima guida e un ottimo reminder, per spronare il lettore a non perdere tempo e rincorrere i propri obiettivi; è sicuramente una lettura che consiglierei a chiunque.

Categorie