Minimalismo stile di vita, per una vita più ricca e significativa

Minimalismo stile di vita, per una vita più ricca e significativa

minimalismo stile di vita mudesk feat

Il minimalismo stile di vita è un modo di intendere l’esistenza in maniera molto più profonda e significativa rispetto alla maggior parte delle persone. Viviamo in una società capitalista, che ha fatto del consumismo il proprio pilastro. Tutto questo sta creando dei problemi sociali e psicologici molto rilevanti. Il minimalismo non significa però andare contro il capitalismo, ma trovare l’antidoto in una società che promettendoti tutto non ti fa ottenere nulla. Il minimalismo stile di vita ti porta, invece, a selezionare e scegliere poco, per avere tutto.

Cos’è il minimalismo stile di vita

Sebbene il minimalismo sia spesso associato ad una corrente di design, artistica o alle funzionalità dei prodotti, o in alcuni casi ai brand come nel caso della Apple; possiamo dire, invece, che con questo termine si intende molto ma molto di più. Il minimalismo può essere infatti una vera e propria filosofia di vita, un modo di interpretare la realtà e vivere di conseguenza, seguendo precisi valori e credenze. Quando si parla di minimalismo stile di vita, si fa riferimento a un modo di fare delle scelte basato sulla sostenibilità, l’efficacia, l’ottimizzazione, la bellezza, tutti fattori che vanno a valorizzare la realtà che ci circonda.

Il minimalismo infatti non si applica solo agli oggetti materiali, ma anche ai servizi di cui usufruiamo, gli impegni che prendiamo, le persone con cui scegliamo di condividere alcuni momenti. Essere minimalisti significa proseguire la propria vita in maniera consapevole, ponderando le proprie scelte e selezionando accuratamente ciò che merita di far parte della propria vita e cosa no. Per dirlo con le parole di Gregory McKeown, che ha scritto il libro essenzialism (un must per tutti i veri minimalisti) il pensiero che fa un minimalista di fronte alle decisioni è: “se non è chiaramente un sì, allora è senza dubbio un no”.

Valorizzare la propria vita

Il tema del valore è un tema cruciale quando si parla di minimalismo stile di vita. Tutto ciò che ruota attorno a questa filosofia di pensiero, e quindi la vera chiave per comprendere il minimalismo stile di vita, consiste proprio nel concetto di valore. Il minimalista, dando valore a sé stesso, riesce a dare valore anche a tutto ciò che lo circonda.

Questo accade perché chi segue uno stile di vita minimal ha capito che la vita è piena di opportunità, ma ha anche capito che per riuscire a coglierle bisogna saper scegliere. Il trade off quindi, ovvero la rinuncia a qualcosa per ottenere qualcos’altro, riprendendo il libro di Gregory McKeown, è una realtà da accettare. Anzi, nel caso di un minimalista, questo fenomeno è addirittura celebrato: un vero minimalista venera il potere della scelta, e ne trae enormi benefici.

Sostenibilità

minimalismo stile di vita fai spazio ai tuoi oggetti e migliora la tua vita mudesk

Uno dei punti cardine che dovrebbero portarti a scegliere il minimalismo stile di vita, consiste nell’intenzione di vivere una vita all’insegna della sostenibilità. Abbiamo già parlato di come il minimalismo sia fondamentale per la sostenibilità ambientale. Viviamo in un pianeta sempre più popolato, e se ogni individuo facesse della sostenibilità il cuore centrale dei suoi valori, ci sarebbero decisamente più risorse per tutti.

Questo scenario si può ottenere con la consapevolezza che scegliere esattamente ciò di cui si ha bisogno, senza eccedere e senza lasciarsi cadere in acquisti di poco valore, può avere un impatto enorme sul tema della sostenibilità.

Inoltre, comprendere come ognuno di noi faccia parte di un meccanismo più complesso, e di come siamo tutti parte di un unico ingranaggio, aiuta anche a far funzionare meglio tutto il modello della sharing economy. In questo modo si è più inclini a comprare e vendere usato, scegliere il noleggio, il prestito e la donazione, e mantenere ancora più vivo il tema della sostenibilità, sia ambientale che sociale.

Bellezza

minimalismo stile di vita la bellezza del design

Un altro valore che ogni minimalista sente proprio, sopratutto quando si scegliere di perseguire la propria esistenza secondo il minimalismo stile di vita, è la bellezza. Ci sono alcune persone che danno poco valore alla bellezza, potremmo definirle persone più pragmatiche e orientate esclusivamente alla parte funzionale di un prodotto, servizio e più in generale della vita. Nel caso di un minimalista, questo valore invece non è affatto trascurabile. La bellezza estetica, intrinseca di un oggetto, è proprio ciò che spinge le persone a perseguire il minimalismo stile di vita.

La bellezza è uno dei fattori che ha mosso i più grandi artisti, imperatori, uomini d’affari, poeti e, più in generale, grandi uomini della storia, a fare quello che hanno fatto. Portare bellezza al mondo, agli oggetti, alle relazioni e a ciò che ci circonda è ciò che spinge gli esseri umani a vivere una vita completa. Trascurare la bellezza è come negare uno dei nostri sensi più potenti: la vista. Un minimalista è decisamente attratto dalla bellezza e capisce che con questo stile di vita può dare più valore a tutto ciò che lo circonda, proprio in termini di bellezza, aumentando così la qualità della propria vita.

Efficacia

Essere minimalisti significa anche aver compreso che, togliendo tutto il “peso” superfluo dalla propria vita, è possibile essere molto più agili, e quindi efficienti. Immagina quanto può essere complicato per una persona che ha basato la propria vita sull’accumulo di oggetti, immobili, relazioni superficiali, cambiare città o lavoro. Per un minimalista invece è relativamente più semplice spostarsi se ha voglia di farlo, e migliorare più facilmente la qualità del tempo delle proprie giornate.

Avere tanti oggetti implica anche tante spese aggiuntive, costi imprevisti, tempo e spese per la manutenzione e via dicendo. Il minimalismo stile di vita permette invece di raggiungere livelli di efficienza impensabili per la maggior parte delle persone. Questo accade perché un minimalista è estremamente allenato a trovare quel 20% che porta l’80% del valore, e questo lo riflette in tutte le cose che fa. Infine, avere pochi oggetti e impegni porta ad essere anche più efficienti, dal momento che tutto si riesce a trovare e incastrare perfettamente, senza problemi di spazio e tempo.

Produttività

Un ulteriore vantaggio che possiamo trovare nel minimalismo stile di vita, riguarda il tema della produttività minimalista. In questo caso ci troviamo proprio di fronte ad un cambio di paradigma, dove la produttività non è più intesa come il “fare più possibile”, ma è da intendersi come un tipo di produttività qualitativa. Una produttività che punta alla qualità del risultato finale, e lo fa prendendo in considerazione tutti gli aspetti diretti e indiretti.

Priviamo a fare un esempio pratico per quanto riguarda la produttività da intendersi all’interno del minimalismo stile di vita.

Scrivere un articolo di blog potrebbe essere considerato un’attività produttiva. Il risultato finale, concreto e tangibile sarà l’articolo stesso. Ma il modo con cui si è arrivati a questo tipo di articolo è diverso tra una persona che non vive seguendo il minimalismo stile di vita, ed un minimalista. Nel primo caso, potrebbe ad esempio esser scritto di fretta, con l’idea di pubblicare più articoli possibile.

Nel secondo caso invece, c’è un approccio consapevole, che tiene conto in maniera olistica di tutto ciò che porta alla pubblicazione di quell’articolo. La qualità del sonno e del riposo, l’ambiente di lavoro in cui l’articolo viene scritto, la cura di sé a 360 gradi, che porta ad ottenere un risultato finale decisamente diverso. In questo modo un minimalista riesce a portare contenuti di maggiore qualità, e allo stesso tempo a sentirsi più appagato e vivere meglio.

Ottimizzazione

E infine, un altro beneficio del minimalismo stile di vita è l’ottimizzazione. Abbiamo parlato di sostenibilità e di efficienza, e la combinazione di questi due valori si riflette proprio nell’ottimizzazione estrema delle risorse che si hanno a disposizione e del proprio tempo. Quando hai stabilito le tue priorità, hai capito cosa ti interessa davvero, puoi liberarti di tutto il superfluo, e a quel punto, i soldi, il tempo e le energie, che sono risorse limitate, sembrano diventare quasi illimitate.

Pensiamo ad una vita di un individuo che non vive seguendo il minimalismo stile di vita. Penserà che spendere 3000€ per un computer, e 1000€ per un telefono può essere una spesa decisamente eccessiva, e dovrebbe fare dei prestiti lunghissimi per potersi permettere certe risorse. E questo perché spende tanti soldi in molte altre cose, che non hanno un reale valore per sé.

Ma, sempre riprendendo lo stesso esempio, nel caso di un minimalista, che ha capito che la tecnologia è la sua passione, affrontare queste spese non sarà un problema, perché ha smesso di spendere soldi in ciò che non gli interessava. Magari ascoltandosi ha capito che non è interessato ai vestiti di marca, agli aperitivi e ai videogiochi, e può così concentrare tutte le risorse risparmiate in ciò che per lui, o lei, conta davvero.

Inoltre, essendo in grado di liberarsi degli oggetti che non gli servono o non utilizza più, acquistando l’usato e chiedendo in prestito ciò che gli serve per pochi giorni, arriva ad un livello di ottimizzazione incredibile, e può permettersi la maggior parte delle cose che hanno un vero valore per sé stesso.

Conclusione

Abbiamo visto quali sono i valori base che portano a perseguire il minimalismo stile di vita. Se ti è piaciuto questo articolo ti invitiamo a lasciare un commento, e a seguire la nostra pagina Instagram @wearemudesk. Inoltre, se vuoi conoscere i passaggi pratici per iniziare a vivere come un vero minimalista, ti consiglio l’articolo vita minimalista.

Categorie

Iscriviti al canale ufficiale di Mudesk