Minimalismo come filosofia di vita, la ricerca verso l’essenziale

Minimalismo come filosofia di vita, la ricerca verso l’essenziale

Donna africana è seduta su un divano in stile minimalista

Quando penso al minimalismo filosofia di vita, mi rendo conto che si tratta di un concetto estremamente bello e affascinante, che aiuta a vivere nell’armonia, nella bellezza e nella qualità. Mi sono approcciato a questo stile di vita da un po’ di anni ormai, grazie a Joshua e Ryan (the minimalists) e più vado a vanti e più mi rendo conto dei grandissimi benefici e cambiamenti che porta non solo fuori, ma sopratutto dentro di noi.

Minimaliso filosofia

Mi sono reso conto però, che ci sono tanti luoghi comuni, e modi di pensare che portano le persone che si avvicinano a questo mindset a non approfondirlo, o peggio ancora a pensare che non faccia per loro.
In realtà il minimalismo è accessibile a tutti, ma richiede come tutte le cose tempo, costanza, disciplina. Non è facile cambiare modo di pensare, sopratutto dopo essere cresciuti in una società come la nostra, dove il consumismo ha regnato per tantissimi anni, e ancora oggi ha molta influenza. 

Parlo da ragazzo che si è avvicinato a questa filosofia da un po’ di anni, e che prima era tutt’altro che minimalista, e se cel’o fatta io, può riuscirci chiunque. Il punto è questo. Per noi esseri umani, interfacciarci con gli oggetti, con i prodotti è semplice. Diventa molto più difficile invece lavorare sui nostri pensieri astratti, e sugli schemi mentali che utilizziamo quotidianamente. Il minimalismo filosofia di vita ti aiuta allora facendoti avvicinare a questo modo di vedere il mondo, proprio tramite gli oggetti.

Cambiando il rapporto che hai con gli oggetti, con i prodotti che scegli di acquistare, cambi implicitamente anche i tuoi modi di ragionare e di interpretare la realtà. Ed è proprio qui la chiave, agire sul piano più concreto e materiale, per cambiare il proprio mondo interiore, in meglio ovviamente. Questo è il motivo per cui in questo articolo ti parlo principalmente di oggetti e acquisti. Perché è proprio la porta di accesso per interfacciarti con il minimalismo filosofia di vita. Vediamo allora i primi concetti fondamentali che possono aiutare chiunque ad avvicinarsi a questa bellissima filosofia di pensiero. 

Minimalismo filosofia vuol dire scegliere la sostenibilità 

Entrare in un’ottica di sostenibilità è il primo passo da fare per approcciarsi a questo tema. Bisogna innanzitutto comprendere che in un mondo sempre più popolato, e dove sono noti a tutti ormai gli effetti negativi della sovrapproduzione e dello spreco, scegliere la sostenibilità non è solo una scelta consapevole, ma anche fondamentale e rispettabile. Solo questo già aiuta ad avere un’ottima stima di sé stessi, sapendo che si sta agendo in maniera socialmente responsabile.

I prodotti che non usiamo più, o che non ci piacciono, o che utilizziamo raramente, possono infatti essere gestiti in modo più sostenibile. Potresti ad esempio vendere un prodotto qualora fosse ancora nelle condizioni ottimali. In questo modo potresti anche avere a disposizione più budget per acquistare ciò che ti serve davvero. Se il prodotto non è vendibile, potresti scegliere di donarlo a chi ne ha più bisogno, o a chi sai che sicuramente ne farà buon uso. E infine se ti rendi conto che non può neanche essere donato, potresti portalo in un punto ecologico di riciclo, per dargli la possibilità di avere una seconda vita.

minimalismo-filosofia-di-vita-oggetti-minimal-mudesk-feat
Un semplice tavolino e una tazza di caffè, per esprimere il minimalismo filosofia di vita

Minimalismo stile di vita, alcuni consigli

So benissimo quanto perseguire questa azione sia concettualmente semplice, ma molto difficile da realizzare nei fatti. Gli schemi di pensiero, gli oggetti a cui ci siamo affezionati, e quel senso di “perdita” che si ha in alcuni casi può rendere queste scelte difficili. Ecco alcuni consigli e accorgimenti che ti possono aiutare.

Non abbandonare subito ciò di cui potresti disfarti

Prima di prendere tutti quegli oggetti che sai dovrebbero avere un altro posto, ma di cui fai fatica a distaccarti, prova a fare questo passaggio. Non darli subito via, ma inseriscili in uno scatolone per un po’, e vedi quanto ne puoi davvero fare a meno. Ti renderai conto dopo un po’ che effettivamente non avevi davvero bisogno di quegli oggetti, e che anzi in questo modo puoi goderti di più gli oggetti che hai deciso di mantenere. A quel punto, disfarti dello scatolone sarà molto più semplice. Questo passaggio evita di farti percepire il senso di perdita immediato di qualcosa che puoi ritenere ancora valido, vista l’incertezza circa il loro utilizzo. 

Vendi e ricicla

Quando ti rendi conto che un prodotto è molto utile e di valore per te, e trovi un prodotto ancora migliore che ti può portare maggiori benefici, acquistalo e poi occupati subito di vendere il modello precedente, che non ti servirà più. In questo modo ti abituerai a valutare bene la validità e l’effettivo beneficio dei nuovi prodotti, e se comprenderai che non ne vale la pena, non li acquisterai e aspetterai un upgrade più consistente. 

Acquista l’usato

Sempre riguardo il tema della sostenibilità, favorire il riciclo vuol dire anche fare parte di tutto il sistema, e in alcuni casi acquistare l’usato può rivelarsi un’ottima scelta. In particolare puoi avere la possibilità di ottenere prodotti di marca ad un prezzo molto inferiore a quello del nuovo. Certo, entriamo in un tema di fiducia, di rischio, ecco perché ti consiglio di scegliere solo i prodotti su cui hai una buona esperienza e conoscenza, e sei in grado di valutarne la qualità dell’affare. 

Minimalismo filosofia di vita, scegli la semplicità

Quando elimini tutto il superfluo, arrivi davvero al cuore delle cose, e tutto diventa improvvisamente più semplice. Ti rendi conto di come puoi riuscire a dare il giusto spazio e respiro ai tuoi oggetti, portandoli ad acquistare anche una nuova bellezza e unicità. Troppe volte vedo case o uffici dove tutto sembra ammassato e incastrato, togliendo bellezza ai singoli oggetti che, al posto di acquisire valore, lo vedono tolto, confusi dalla marea di altri oggetti attorno. 

Quando inizi ad entrale nell’ottica del minimalismo filosofia di vita, improvvisamente la semplicità che trovi fuori, la trovi anche dentro di te. Riesci ad arrivare prima al cuore delle cose, e riesci in questo modo ad apprendere meglio, e trovare immediatamente ciò che stai cercando. La sensazione è che anche imparare qualcosa, fare determinati pensieri, e trovare determinate soluzioni, sembra semplice ed immediato. Quando porti la filosofia del minimalismo anche dentro di te, la tua mente diventa spaziosa e riesce a funzionare meglio.

Quando inizi ad entrale nell’ottica del minimalismo come filosofia di vita, improvvisamente la semplicità che trovi fuori, la trovi anche dentro di te.

Minimalismo stile di vita, scegli la qualità 

Quando decidi di acquistare un prodotto, assicurati che quel prodotto rimanga con te a lungo. Scegliere il minimalismo significa anche scegliere bene i nostri compagni di viaggio, trattarli con cura e rispetto e cercare di farli rimanere più a lungo possibile con noi. Per questo motivo quando prendi ad esempio un telefono o un computer,  scegline uno con un po’ più di memoria rispetto a quella che pensi ti servirà. Io possiedo ancora il mio iPhone 7 di 4 anni fa e conto di tenerlo per ancora altrettanti anni. 

Seleziona accuratamente

Il processo di selezione dovrebbe essere accurato e metodico. Il problema sorge però quando dobbiamo acquistare un oggetto di cui non siamo certi circa il suo effettivo utilizzo e reale valore. Come fare allora in questi casi? Io penso che il mondo moderno offra ormai la possibilità di trovare prodotti che hanno un ottimo rapporto qualità prezzo. A volte magari non si tratta del prodotto top di gamma, ma si possono trovare oggetti che, ad un prezzo più che ragionevole, permettono di testare il valore che ha un prodotto per noi. Si può pensare poi in futuro di passare ad un upgrade, dopo che abbiamo dimostrato a noi stessi l’effettiva utilità.

Ti faccio un esempio. Ho iniziato Yoga da qualche mese, e per svolgere gli esercizi a casa ho dovuto acquistare un tappeto. Tuttavia ci sono un sacco di dubbi che un principiante ha sulla disciplina e sul tappeto da scegliere: “prendo un tappeto in gomma o in sughero?”, “farò davvero yoga per molto tempo, oppure si tratta di una voglia passeggera che non riuscirò a portare avanti?”. Anche dopo aver fatto molte ricerche, rimane comunque difficile comprendere quale tipo di tappetino scegliere, e l’unico modo è tramite l’esperienza diretta.

Guardando su Amazon, ho potuto comunque trovare tantissimi tappetini di qualità accettabile, che costano al massimo 30 euro. Si tratta di un ottimo prezzo per entrare nel mondo dello yoga, e fare così le prime esperienze. La qualità del tappetino che ho scelto è comunque molto valida, e potrebbe accompagnarmi per molto tempo. Se tra qualche anno dovessi vedere che lo Yoga è entrato quotidianamente all’interno della mia vita, allora potrò scegliere un tappetino di ottima qualità, che mi potrebbe accompagnare praticamente per sempre. In base alle condizioni del tappetino precedente, valuterò la donazione o il riciclo. 

Conclusione

Il minimalismo filosofia di vita è un argomento essenziale da comprendere e interiorizzare secondo noi di Mudesk. Questo perché oggi la quantità di contenuti è troppo vasta, e uno dei modi migliori per riuscire a stare bene in un mondo così caotico è proprio tramite il minimalismo. Per questo motivo ci teniamo così tanto a far avvicinare più persone possibili a questo bellissimo modo di interpretare la vita tramite il minimalismo come filosofia.

Categorie

Iscriviti al canale ufficiale di Mudesk