Mappe mentali: un tool essenziale per massimizzare i tuoi risultati di apprendimento

Mappe mentali: un tool essenziale per massimizzare i tuoi risultati di apprendimento

mappe mentali ragazzo osserva mappa mentale

Le mappe mentali sono uno strumento fondamentale per comprendere appieno ciò che vogliamo o dobbiamo imparare. Questo articolo vuole renderti consapevole dei vantaggi, e dell’essenzialità di implementare questo strumento potentissimo nella tua vita professionale, scolastica e personale. Vogliamo dare anche a te la possibilità di massimizzare i tuoi risultati di apprendimento. Se riuscirai a implementare i consigli contenuti in questo articolo noterai fin da subito la differenza sostanziale di questo metodo di apprendimento e memorizzazione super efficace.

Contenuti

Mappe Mentali di Tony e Barry Buzan

Quando ho iniziato la mia carriera universitaria, non avevo un metodo di studio efficace, e questo mi ha portato a svolgere i primi esami con difficoltà. Da una parte tutto ciò è stato un bene perché mi ha portato a scoprire il mondo delle mappe mentali. Tutto iniziò durante il mio primo anno di università. Fino a quel momento non avevo mai sentito la necessità di cambiare il mio metodo di studio, ma l’università è così diversa dalle superiori che, per chi come me cerca di trovare il modo più efficace nel fare le cose, ti costringe a metterti in discussione. Scoprii allora il libro Mappe Mentali dei fratelli Buzan. Da lì in poi il mio metodo di apprendimento cambiò per sempre, così come i risultati universitari che fui in grado di ottenere. Dalla media del 23 passai in fretta alla media del 27, ma questo è il fattore meno interessante. La parte migliore sta nel fatto che da lì in poi cambiai per sempre il mio approccio allo studio, ora adoro studiare così come amo le mie mappe mentali, che spero di continuare a fare per tutta la vita. In questo articolo voglio parlarti di ciò che ho imparato sia dal libro che dalla mia esperienza. Se desideri acquistare il libro puoi farlo tramite il link che trovi di seguito. Cliccando su quel link sarai indirizzata su Amazon, il prezzo del libro rimarrà invariato per te, e noi riceveremo una piccola commissione per averti fatto conoscere il libro. Un modo per ringraziare noi del nostro lavoro, che non ti costa nulla.

Caratteristiche fondamentali di una buona mappa mentale

Questo metodo è secondo me uno dei migliori in assoluto per quanto riguarda l’apprendimento. Vediamo assieme quali sono le caratteristiche, i vantaggi e i motivi che dovrebbero spingerti a dedicare un po’ più di attenzione ed interesse a questo argomento.

Sebbene ci sono dei metodi specifici per utilizzare le mappe mentali, io ne ho sviluppato uno mio con cui rendo efficiente ed efficace il mio metodo di apprendimento. Ti invito a trovare il tuo metodo specifico che ti appartiene perché sarà quello più efficace in assoluto per te. Per questo motivo in questo articolo vediamo le caratteristiche fondamentali che dovrebbe avere una mappa mentale per essere efficace. Per sapere più informazioni sul mio metodo invece, vai sull’articolo cliccando sul seguente link.

Il potere delle immagini

La prima caratteristica fondamentale consiste nell’utilizzo di immagini. Questo perché una caratteristica fondamentale della nostra mente è il fatto che ragiona meglio utilizzando le immagini. Se ad esempio ti dico di pensare ad una mela, nella tua mente si formerà l’immagine di una mela. Inoltre se vi impegnate a trovare un’immagine che rappresenti per te un concetto, e che dia significato a ciò che stai imparando, avrai una comprensione dell’argomento nettamente maggiore. Questo perché se ti sforzi a trovare l’immagine o la serie di immagini giuste, dovrai per forza sforzarti di comprendere appieno l’argomento.

Inoltre tutto questo processo aiuterà la tua mente a memorizzare molto più facilmente ciò che vuoi apprendere. In questo modo l’approccio allo studio diventa molto più divertente e dinamico, ogni concetto su cui ti soffermi acquisisce importanza e avrai modo di continuare a fare micro pause mentre cerchi le immagini. Grazie a questo metodo potreste studiare per ore intere senza stancarvi, provate per credere.

La ricerca della semplicità

La seconda caratteristica importante è la ricerca dell’essenziale e della semplicità. Impazziresti se all’interno della mappa mentale dovresti mettere ogni concetto che trovi. Inoltre cosi facendo diventerai sempre più bravo a distinguere ciò che è importante da ciò che non lo è, ad identificare subito le parole chiave e capire meglio i legami tra i vari argomenti.

La visione a lungo termine

La terza ed ultima caratteristica fondamentale è la visione a lungo termine che dovresti avere mentre fai una mappa mentale. Mi spiego meglio. Dovresti riuscire a vedere la mappa mentale non solo come uno strumento per imparare ciò che ti serve nel breve periodo, che sia per un esame, un progetto o per lavoro. Ma anche come uno strumento che ti permetterà anche nel futuro, quando ne avrai bisogno, di richiamare alla mente immediatamente tutto ciò che hai studiato e appreso. Questa è una delle caratteristiche fondamentali del nostro metodo di apprendimento Mudesk, che consiste nella valorizzazione di ciò che studiamo e apprendiamo.

Siamo circondati di contenuti, app che ti offrono riassunti di milioni di libri, abbonamenti che ti permettono di leggere tutti i libri che vuoi. Ma quanto ti rimane di ciò che leggi? Hai mai provato a farti questa domanda? Sei in grado di ricordati i punti focali di un libro che hai letto diversi anni fa? Io sono stato un avido lettore per diverso tempo, volevo sapere tantissime cose. Ho fatto anni a leggermi un riassunto di un libro al giorno. Ma cosa mi è rimasto di tutta questa mole di contenuti? Ben poco. Ecco perché ho cambiato totalmente approccio, ecco perché amo così tanto le mie mappe mentali. Mi basta riguardarle un attimo per farmi tornare in mente una mole immensa di informazioni. A volte non ho neanche bisogno di riguardarle, sono impresse nella mia mente. Ecco un ultimo aspetto fondamentale di una buona mappa mentale è il suo essere studiata sul lungo periodo. Inizialmente potrebbe scocciarti aggiungere quella parola ad un’immagine che di per sé già ti fa comprendere il concetto. Ma tra qualche anno quella parola magica potrebbe esserti utile.

Gli strumenti

Ci sono principalmente due modi per fare le mappe mentali, a mano o con il computer. Io ho provato praticamente tutte le app e software di mappe mentali e non sono rimasto soddisfatto da nessuno di essi. Per chi ha letto il mio metodo di mind mapping è facile intuire il motivo, in ogni caso ritengo che l’utilizzo di carta e penna sia il migliore in assoluto. Rimani totalmente in contatto con il foglio, con i tuoi disegni, e mentre scrivi e crei immagini, esse si imprimono nella tua mente in modo naturale. Il foglio di carta e la penna ti stimolano anche a sviluppare la tua creatività, e rendono questo metodo molto più divertente. A me è sempre piaciuto disegnare, ma la cosa bella è che non è necessario essere degli artisti per fare delle belle mappe mentali. Le tue mappe mentali saranno uniche, ed è questa la bellezza e ciò che le rende speciali. Quindi non preoccuparti se non sei in grado di fare bei disegni, ad ogni modo, ti consiglio di andare a leggere l’articolo sul mio metodo, ti sarà molto utile.

Conclusione

Le mappe mentali sono uno strumento potentissimo. Più si ha familiarità con esse, più si comprende quanto i sistemi di apprendimento “classici” siano inefficienti e inefficaci. Anche il modo che la maggior parte di noi ha per prendere appunti è totalmente inefficace, così come dimostrato nel libro Mappe Mentali dei fratelli Buzan. Cosa ne pensi di questo argomento? Hai sviluppato un metodo tuo per fare le mappe mentali? Prova a dare un’’occhiata al mio metodo e facciamo un confronto. L’idea di questo blog è anche quella di crescere e innovare tramite il confronto con le persone. Offrici la tua opinione, troviamo assieme un metodo ancora più efficace e semplice da mettere in pratica!

Categorie