Perché il design può migliorare la tua produttività

Perché il design può migliorare la tua produttività

design per migliorare produttività feat

In questo articolo vorrei spiegarti il motivo che mi ha portato a pensare che un approccio al design possa migliorare la produttività. Ti mostrerò anche in che modo ciò può essere possibile e come fare ad integrare l’approccio al design per migliorare il tuo workflow.

La figura del designer e le sue caratteristiche

Abbiamo già parlato di questo tema nell’articolo sul design come filosofia di vita, che ti invito a leggere. In questo paragrafo ti riassumo in breve i concetti principali che ti serviranno per comprendere a pieno questo articolo. La figura del designer viene vista principalmente come un lavoro, in realtà le caratteristiche del design si possono riflettere anche all’interno della nostra esistenza, per perseguire una vita più appagante e ricca di soddisfazioni.

Il design non si riferisce solo all’estetica, che anzi è solo la punta dell’iceberg di un lavoro di ascolto, ricerca, pianificazione, organizzazione e miglioramento continuo tramite feedback. Utilizzare questo approccio anche all’interno della tua vita può portarti a migliorare drasticamente la qualità delle tue giornate. Questo aspetto si riflette anche per quanto concerne la produttività. Vediamo allora quali sono le caratteristiche che portano il design ad essere uno strumento essenziale per il tuo lavoro o progetto.

Ascolto e feedback

Il designer è in grado di ascoltare le esigenze del cliente e ricevere feedback per migliorare la sua proposta di design. Queste caratteristiche possono essere estese anche verso i tuoi collaboratori o verso te stesso. Spesso questi aspetti vengono trascurati, ma quanto potrebbe migliorare il tuo flusso di lavoro se riuscissi ad impostare una comunicazione estremamente efficace con le persone che ti stanno intorno e che fanno parte del tuo team?

Organizzazione

Vedere i tuoi impegni lavorativi come degli slot e riuscire ad incastrarli e organizzarli in modo tale da ottimizzare le tue risorse è un modo per migliorare di molto il tuo approccio verso il lavoro. In questo modo riuscirai anche ad ottenere un bilanciamento maggiore tra i tuoi impegni professionali e quelli personali, prendendoti cura di te in tutti gli aspetti della tua esistenza.

Miglioramento continuo

C’è sempre un modo migliore e più semplice per fare le cose. Viviamo in una società in continua evoluzione e spesso ci sono nuove invenzioni ogni anno che producono effetti qualitativamente migliori con meno sforzo e tempo. Rimanere aggiornati e mettere continuamente in discussione il tuo workflow è essenziale se vuoi ottenere un vantaggio competitivo sempre più elevato.

Semplificazione

Via via che si è immersi in un lavoro, si riesce a scavare più a fondo per capire cosa è davvero essenziale. Continua a chiederti, impostandoti magari dei promemoria e delle giornate dedicate durante l’anno, se quello che stai facendo porta ancora valore, e se ci sono delle attività che non sono più necessarie o che sia il caso di delegare. A volte quello che è valido all’inizio di un progetto diventa via via meno essenziale e diventa un ostacolo verso i tuoi successi più che un trampolino di lancio.

Creatività

Il designer utilizza la sua creatività per risolvere i problemi che affronta. Il contesto lavorativo è una fonte continua di problemi che richiedono soluzioni. Spesso utilizzare la creatività è il modo migliore per bilanciare i vari trade-off che i problemi impongono. Vederti come un designer ti aiuta ad avere un approccio più creativo anche per quei problemi che sembrano essere irrisolvibili.

Collaborazione

Un designer sa bene che non ha le competenze e il tempo di affrontare tutto da solo. Cercare la collaborazione, sia nel tuo lavoro che nei tuoi progetti personali, è un fattore fondamentale. Saper collaborare non è però sempre facile, bisogna anche sapersi mettere in discussione, accettare le diversità e comprendere quando è il caso di farsi da parte.

Ambiente

Il designer è attento all’ambiente che lo circonda e ricerca le soluzioni migliori sia in termini di funzionalità che di estetica. Per quanto concerne il mondo del lavoro questo fattore è forse ancora più importante. Abbiamo già parlato anche in altri articoli di come l’ambiente può migliorare drasticamente la produttività. 

Sostenibilità

La sostenibilità è un nuovo tema che i designer moderni si ritrovano ad affrontare. Così come un buon design deve tener conto anche dei materiali e della sostenibilità del prodotto o del servizio, così dovresti imparare a fare tu con il tuo lavoro. I tuoi impegni sono sostenibili? Riesci ad equilibrare in maniera corretta lavoro e vita privata? Ci sono dei punti in cui arrivi al collasso e vorresti abbandonare tutto? Sono delle domande importante da fare perché tu riesca ad avere un equilibrio sano tra lavoro e sfera privata.

Conclusione

Quelli che ho individuato sono gli aspetti principali legati alla figura del designer, che possono essere applicati al contesto lavorativo per migliorarne l’efficacia e la sostenibilità. Riuscire ad identificarsi come un designer ti porta automaticamente anche ad approcciarti ai tuoi impegni lavorativi in questo modo, migliorando la qualità del tuo flusso di lavoro e di conseguenza del risultato finale. Inoltre tutto ciò ti porta ad avere un vantaggio competitivo dal momento che sei orientato a cercare continuamente soluzioni più semplici ed efficaci per affrontare i tuoi impegni. 

Articoli consigliati

Ci sono alcuni articoli che, aggiunti a questo che hai avuto modo di leggere, possono aumentare la tua conoscenza e consapevolezza sul tema. Oltre agli articoli correlati che puoi trovare sul nostro sito, ti suggerisco un articolo del blog di Elisa Bucco, una bravissima designer che ti può aiutare a comprendere meglio le analogie con il design, l’efficienza e l’innovazione.

Tra gli articoli scritti da noi invece, ti consiglio i seguenti collegati a questo tema del design e della produttività.

Categorie

Iscriviti al canale ufficiale di Mudesk